605

Termine d'opposizione: 13 gennaio 1972

Legge federale che modifica quella sul registro del naviglio # S T #

(Dell'8 ottobre 1971)

L'Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto gli articoli 24 ter , 64 e 64bls della Costituzione federale; visto il messaggio del Consiglio federale del 4 novembre 1970 1J, decreta:

La legge federale del 28 settembre 1923 2> sul registro del naviglio è modificata come segue: Art. l Gli uffici del registro fondiario dichiarati competenti dal A. Ufficio del del Consiglio federale (uffici del registro del naviglio, chiamati per registro naviglio brevità «uffici del registro» nella presente legge) tengono un registro federale del naviglio, nd quale devono essere eseguite tutte le iscrizioni ed annotazioni previste dalla legge.

Art. 3 Contro la gestione dell'ufficio del registro si può ricorrere all'autorità cantonale di vigilanza. Se il ricorso è diretto contro il rifiuto di una richiesta d'iscrizione, d'annotazione, di modificazione o di radiazione, il termine di ricorso è di trenta giorni. In tutti gli altri casi non è fissato alcun termine.

2 La legge federale del 16 dicembre 1943 3> sulla organizzazione giudiziaria si applica al ricorso di diritto amministrativo presso il Tribunale federale.

1

Art. 4 È intavolata nel registro ogni nave della navigazione interna di almeno quindici tonnellate di portata, che appartenga, 1

  1. FF 1970 H 989 2) CS 7 305 - 747.11 3) CS 3 499 -173.110
  2. Ricorso
    1. Intavolazione I. Obbligatoria

606

per più della metà, ad uno o più proprietari domiciliati in Svizzera ovvero ad una o più società commerciali o persone giuridiche o loro filiali con sede in Svizzera e sia adoperata per il trasporto professionale mercantile (di persone o di merci) in acque interne svizzere, quelle confinarie comprese, o sul corso del Reno a valle di Basilea.

2 Se vi sono interessi legittimi, il Consiglio federale può, designando l'ufficio del registro competente, autorizzare l'intavolazione di navi adoperate in altre acque.

II. Facoltativa

Art. 5 Le navi che hanno una portata di almeno due tonnellate e sodisfanno alle altre condizioni dell'articolo 4 possono, a richiesta del proprietario, essere intavolate nel registro, anche se non sono adoperate per il trasporto professionale mercantile.

Ari. 6 cpv. 2 Inoltre la presente legge non è applicabile al naviglio delle Ferrovie federali svizzere.

2

Art. 8 cpv. 3 Se l'autorità di vigilanza considera come date le condizioni dell'intavolazione e non è stato presentato, o è stato respinto un ricorso al Tribunale federale, l'autorità di vigilanza ordina all'ufficio del registro di procedere all'intavolaziene.

3

III. Notificazione a. Ufficio del registro competente per luogo

b. Forma e contenuto

Art. 9 L'intavolazione compete all'ufficio del registro dichiarato competente dal Consiglio federale per le acque in cui è adoperata la nave.

2 Se più uffici del registro di diversi Cantoni sono competenti per le stesse acque, il proprietario può notificare la nave presso l'ufficio di sua scelta. Ogni Cantone può nondimeno stabilire che le navi di proprietari domiciliati o con sede nel suo territorio debbano essere intavolate in un suo registro.

1

Art. 10 La notificazione è fatta al competente ufficio del registro mediante una dichiarazione scritta, firmata dal notificante.

2 La notificazione deve indicare: 1. la data e il luogo della costruzione della nave e il nome del costruttore; 1

607

2. il tipo e il materiale di costruzione della nave; 3. la portata della nave e, trattandosi di nave con propulsione propria, la forza in cavalli; 4. il nome e gli altri segni distintivi della nave; 5. la lunghezza, la larghezza e la profondità d'immersione della nave; 6. il nome, il domicilio e la nazionalità del o dei proprietär!; 7. le acque in cui è adoperata la nave; 8. il registro svizzero od estero in cui è od era intavolata la nave; 9. ove occorra, il carattere condizionale della notificazione conformemente all'articolo 15.

3

Se sopraggiungono mutamenti nei fatti menzionati ai numeri 2 a 5, essi devono essere immediatamente notificati all'ufficio del registro dalla persona tenuta alla notificazione giusta l'articolo 7, se si tratta di una nave la cui intavolaziene è obbligatoria, e dal proprietario per quelle la cui intavolaziene è facoltativa.

Ari. 11 1 Chi notifica la nave per l'intavolazione deve giustificare il suo diritto di proprietà e le indicazioni di cui all'articolo 10 capoverso 2.

2 Chi notifica mutamenti, giusta l'articolo 10 capoverso 3, ne fornirà la giustificazione.

3 I documenti giustificativi possono essere prodotti in una lingua ufficiale della Confederazione.

e. Prova

Art. 12

Se la nave era intavolata in un registro estero, alla notificazione va unita una dichiarazione dell'ufficio estero, attestante che la nave è stata radiata dal registro.

Art. 13 L'Ufficio del registro, se considera come date le condizioni dell'intavolaziene, intavola la nave, iscrive i diritti reali e le annotazioni dichiarati e rilascia un certificato d'intavolazione.

2 L'intavolazione di una nave non costituisce in sé una sede stabile nel luogo dell'intavolaziene né si ha come importa1

7Ìnnp. Hf01a navp. in ,CvÌ77pra

d. Documenti da allegare per le navi estere

IV. Esame e iscrizione

608

V. Intavolazione indebita

VI. Intavolazione condizionale

VII. Grida e purgazione di diritti di pegno legali

Art. 14 Se una nave è stata intavolata indebitamente, ognuno che ne sia pregiudicato nei suoi diritti reali può chiedere, entro cinque anni dall'intavolazione, che la nave sia radiata dal registro. Rimangono riservati i diritti reali acquisiti da terzi in buona fede per effetto dell'iscrizione, e le azioni di risarcimento.

2 La causa può essere proposta al giudice competente giusta l'articolo 37.

Art. 15 1 Su richiesta, una nave intavolata all'estero può essere intavolata condizionalmente nel registro, intavolazione, iscrizioni e annotazioni essendo fatte con la clausola ch'esse diverranno efficaci solo allor che la nave sarà stata radiata dal registro estero precedente.

2 Al notificante è rilasciato un estratto del registro con le iscrizioni e le annotazioni condizionali e con la clausola che queste diverranno efficaci solo allor che la nave sarà stata radiata dal registro precedente.

3 Prodotta la dichiarazione attestante che la nave è stata radiata dal registro precedente, l'ufficio del registro cancella la clausola d'intavolazione e d'iscrizione condizionali e rilascia il certificato d'intavolazione. L'effetto dell'intavolaziene, delle iscrizioni e delle annotazioni risale al momento della radiazione della nave dal registro precedente.

1

Art. 16 L'intavolazione e la radiazione di una nave sono pubblicate nel Foglio ufficiale svizzero di commercio dall'ufficio del registro. I Cantoni possono inoltre prescrivere la pubblicazione nel Foglio ufficiale cantonale.

2 In caso di alienazione contrattuale della nave, l'ufficio del registro, a richiesta dell'acquirente e per informazione di questo, invita, mediante avviso pubblicato due volte nel Foglio ufficiale svizzero di commercio, i titolari di crediti garantiti da diritti di pegno legali dispensati da iscrizione (art. 53 bls ) a comunicargli, entro il termine di almeno un mese dalla seconda pubblicazione, se essi intendono mantenere il diritto di pegno anche nei confronti dell'acquirente.

3 II creditore che lascia trascorrere infruttuosamente questo termine perde il proprio diritto di pegno sulla nave; a questo diritto è in tal caso sostituito un diritto di pegno legale 1

609 dispensato da iscrizione sul credito spettante all'alienante per il pagamento del prezzo di vendita, in quanto ancora scoperto.

Art. 17 marg.

Vili. Distintivo esterno

Art. 18 1

Se una nave intavolata è adoperata permanentemente in acque soggette alla competenza di un altro ufficio del registro, o se il proprietario intende trasferire la sua nave in un altro registro designato per le stesse acque, questi è tenuto a presentare all'ufficio presso cui è intavolata la nave una richiesta scritta, corredata del certificato d'intavolazione, intesa al trasferimento della nave nel nuovo registro.

C. Trasferimento e radiazione I. Trasferimento in un altro registro a. in Svizzera

2 L'ufficio del registro in cui è intavolata la nave trasmette all'altro un estratto completo di tutte le iscrizioni ed annotazioni, come anche i documenti giustificativi che la concernono.

Sulla scorta di quest'elementi, il nuovo ufficio del registro intavola la nave e procede alle iscrizioni e annotazioni, ne avverte i titolari di diritti reali e di annotazioni, rende pubblico il trasferimento in conformità dell'articolo 16 capoverso 1 e rilascia al proprietario un nuovo certificato d'intavolazione.

3

L'intavolazione della nave nel nuovo registro è comunicata al precedente ufficio del registro, il quale, sulla scorta di questa comunicazione, procede alla radiazione della nave.

4

Quanto al foro ed al luogo d'esecuzione, durante un anno a contare dalla pubblicazione ufficiale del trasferimento, i titolari di diritti reali sulla nave possono ancora prevalersi del luogo d'intavolazione precedente.

Art. 19 1

Se le condizioni dell'intavolaziene in Svizzera secondo l'articolo 4 non sono più adempite, il proprietario e, in caso di alienazione contrattuale, anche l'acquirente, o soltanto quest'ultimo se si tratta di devoluzione d'eredità o di esecuzione forzata, devono, senza indugio, presentare una richiesta scritta, corredata del certificato d'intavolazione, intesa alla radiazione della nave. È applicabile l'articolo 7 capoversi 2 e 3.

b. all'estero

2

L'ufficio menziona la richiesta nel registro e ne informa con lettera raccomandata i titolari di iscrizioni e di annotazioni, invitandoli a fare opposizione entro venti giorni e av-

Foglio Federale 1971, Voi. Il

38

610 vertendoli che in caso contrario la nave sarà radiata dal registro.

3

In caso d'opposizione, la nave non può essere radiata; l'ufficio del registro comunica al proprietario le opposizioni proposte.

4

Se non vi è opposizione, la nave è radiata dal registro.

Art. 20 cpv. 3 L'opposizione contro la radiazione della nave diventa inefficace dopo cinque anni e la nave va allora radiata salvo divieto del giudice.

Art. 21 cpv. I 1 Se una nave, pur potendo rimanere intavolata nel registro, cessa di rispondere alle condizioni dell'intavolazione obbligatoria, ne sarà fatta menzione nel registro.

3

Art. 35 cpv. 3 In caso di cancellazione dell'iscrizione per radiazione della nave (art. 19 a 22) restano riservate le disposizioni del Codice civile sulla proprietà mobiliare, salvo che la nave venga contemporaneamente intavolata, con ugual efficacia, in un registro estero.

Art. 37 Le cause per diritti di proprietà e d'usufrutto su navi intavolate possono essere proposte al giudice competente del luogo d'intavolazione o del domicilio svizzero del convenuto.

3

C. .Foro

Art. 44 cpv. 4 (nuovo) Le pretese del proprietario derivanti da un contratto di noleggio (charter) sono equiparate ai crediti per i noli di locazione.

Art. 46 In caso di deprezzamento del pegno, il creditore ha gli stessi diritti che sono conferiti al creditore pignoratizio dagli articoli 808 capoversi 1 e 2, 809 e 810 capoverso 1 del Codice civile.

Art. 52 Le azioni concernenti i diritti di pegno su navi intavolate a tenore degli articoli 38, 51 e 53 b i s possono essere proposte al giudice competente del luogo d'intavolazione o del domicilio svizzero del convenuto.

4

d. Deprezzamento

C. Foro

611 Capo II 6is (nuovo, d'un solo articolo) H &is Privilegi sulle navi della navigazione interna

Art. 53 Ms 1 1 crediti seguenti, compresi gli interessi e le spese procedurali per l'ottenimento di un titolo esecutivo, fruiscono, su la nave le sue parti integranti ed i suoi accessori, di un diritto di pegno legale dispensato da iscrizione (privilegio) e prevalente ai diritti di pegno contrattuali (ipoteche navali) secondo l'articolo 38 e alle ipoteche legali secondo l'articolo 51: 1. in caso di pignoramento o sequestro della nave, le spese di manutenzione, a contare dall'inizio di tali provvedimenti, comprese quelle di raddobbo indispensabili alla conservazione della nave; 2. i crediti derivanti dai contratti di arruolamento del capitano e degli altri membri dell'equipaggio, fermo restando che i crediti da stipendi, salari o remunerazioni sono privilegiati soltanto fino ad un importo corrispondente ad un periodo semestrale; 3. i crediti per assistenza o salvataggio come anche le contribuzioni della nave alle avarie comuni; 4. le pretese di rimborso delle spese incorse dal creditore di un'ipoteca navale per i provvedimenti intesi a togliere od evitare il deprezzamento del pegno, conformemente agli articoli 808 capoverso 3 e 810 capoverso 2 del Codice civile.

2 Fruiscono parimente di un diritto di pegno legale i crediti sorti mentre la nave è esercita da una persona che non ne sia il proprietario, salvo che questi siasi trovato spossessato illecitamente ed il creditore non sia stato in buona fede. I diritti di pegno legali dispensati da iscrizione nascono indipendentemente dal fatto che la nave sia intavolata in Svizzera o all'estero o non sia affatto intavolata.

3

II grado dei diritti di pegno legali dispensati da iscrizione si determina secondo l'ordine d'enumerazione dei medesimi nel capoverso 1. I crediti di cui al capoverso 1 numero 3 sono tuttavia graduati nell'ordine inverso alle date in cui sono sorti.

Se il ricavo da ripartire è insufficiente, la ripartizione fra i creditori dello stesso grado avviene proporzionalmente all'importo dei loro crediti.

4 1 diritti di pegno legali dispensati da iscrizione cessano con l'estinzione del credito garantito, con la realizzazione forzata della nave come anche con lo spirare del termine di un

Condizioni ed effetti

612

anno a contare dal giorno in cui il credito garantito è divenuto esigibile e, ove trattisi di crediti per assistenza o salvataggio, a contare dal giorno in cui le operazioni sono terminate, salvo che il creditore, entro questo termine, abbia fatto valere il suo diritto di pegno mediante azione, esecuzione in via di realizzazione del pegno o insinuazione nel fallimento, ovvero salvo che gli sia stato concesso un sequestro.

Art. 54 cpv. 3 (nuovo) Se una nave gravata da diritti di pegno contrattuali o legali non è intavolata in un registro svizzero, il creditore può promuovere l'esecuzione in via di pignoramento o di fallimento contro un debitore domiciliato in Svizzera ovvero, nonostante il diritto di pegno, far sequestrare la nave anche se il debitore è domiciliato in Svizzera. Alla procedura sono applicabili per analogia gli articoli 54 capoversi 1 e 2 e 57 a 61.

3

B. Disposizioni speciali I. Competenza

Art. 55 L'esecuzione per la realizzazione del pegno deve essere domandata all'ufficio d'esecuzione competente nel luogo svizzero in cui la nave è intavolata ed è condotta da esso ufficio anche se la nave non si trovi nel suo circondario.

2 Anche il pignoramento, l'amministrazione e la realizzazione della nave devono avvenire a cura dell'ufficio d'esecuzione suddetto.

Art. 57 cpv. 2 2 Durante il tempo del pignoramento, il capitano o pilota della nave deve tenersi agli ordini dell'ufficio d'esecuzione. I proventi derivanti dai contratti d'utilizzazione della nave devono essere consegnati a questo ufficio.

1

Art. 61 cpv. 2 (nuovo) Se le autorità hanno dovuto ordinare, nel pubblico interesse, la rimozione di una nave incagliata, smantellata o affondata, le spese corrispondenti, come quelle della realizzazione, sono, in caso di esecuzione forzata sulla nave, compensate avantutto con la somma ricavata dalla realizzazione.

2

  1. Multe disciplinari

Art. 62 Chiunque trasgredisce l'obbligo di notificazione stabilito negli articoli 7, 10, 18, 19 e 20 è punito con una multa disciplinare da 10 a 1000 franchi, inflitta dall'autorità cantonale di vigilanza.

613

Art. 63 cpv. l Chiunque notifica per l'intavolazione una nave già registrata in Svizzera o all'estero1, tacendo all'ufficio del registro l'intavolazione precedente; chiunque, all'estero, costituisce dei diritti di pegno contrattuali o d'usufrutto o fa annotare dei diritti personali su di una nave intavolata in Svizzera, recando così pregiudizio alla situazione giuridica degli aventi diritto iscritti nel registro svizzero, è punito con la detenzione o con la multa.

I

Art. 64 II proprietario o il capitano o pilota della nave che non osserva gli ordini impartitigli dall'ufficio d'esecuzione e fallimenti o dall'amministrazione del fallimento, segnatamente non tenendo la nave a disposizione conforme alla richiesta fattagli, è punito con la detenzione o con la multa.

Art. 65 Se l'infrazione è commessa nella gestione degli affari di una persona giuridica, di una società in nome collettivo o in accomandita o di una ditta individuale, o altrimenti nell'esercizio di incombenze d'affari o di servizio per terze persone, le disposizioni penali si applicano alle persone fisiche che l'hanno commessa.

2 II padrone d'azienda o il datore di lavoro, il mandante o la persona rappresentata che era a conoscenza dell'infrazione o ne ha avuto successivamente notizia e, benché ne avesse la possibilità, non si è adoperato per impedirla o per paralizzarne gli effetti, è punibile come l'autore.

1

3 Se l'infrazione è da attribuirsi al fatto che il padrone di azienda o il datore di lavoro, il mandante o la persona rappresentata ha violato i suoi doveri di vigilanza o di diligenza, questi soggiace alle stesse disposizioni penali come l'autore, ma la pena è soltanto della multa.

4

Se il padrone d'azienda o il datore di lavoro, il mandante o la persona rappresentata è una persona giuridica, una società in nome collettivo o in accomandita, una ditta individuale o una comunità di persone senza personalità giuridica, i capoversi 2 e 3 si applicano agli organi, ai membri degli organi, ai soci preposti alla gestione, alle persone effettivamente dirigenti o ai liquidatori colpevoli.

II. Reati in materia di esecuzione e di fallimento

III. Infrazioni commesse nell'esercizio di una azienda, da mandatari e simili

614 Art. 65 *ia IV. Procedimento penale

II procedimento e il giudizio per i reati contemplati nella presente legge incombono ai Cantoni.

Art. 66 cpv. 1 II Consiglio federale emana le disposizioni necessarie per l'esecuzione della presente legge e specialmente quelle sull'impianto e la tenuta del registro, sulle tasse da riscuotere e sull'obbligo degli uffici del registro di comunicare le intavolazioni alle autorità federali.

Art. 67 Le navi intavolate in un registro non competente secondo l'articolo 9 sono trasferite d'ufficio e gratuitamente nel registro competente giusta i disposti dell'articolo 18. Il Dipartimento federale di giustizia e polizia da le istruzioni necessarie agli uffici di cui si tratta ed emana la decisione di trasferimento.

1

B. Trasferimento nel registro competente

II

La legge federale del 23 settembre 1953 1J sulla navigazione marittima sotto bandiera svizzera è modificata come segue: Art. 127 cpv. 3,4 e 5 (nuovo) Quanto ai rapporti giuridici in caso di urto fra navi come anche di urto o contatto di navi con altri oggetti mobili o immobili e loro danneggiamento sono applicabili le disposizioni della Convenzione del 15 marzo 1960 per l'unificazione di alcune regole in materie di urto fra' navi nella navigazione interna.

4 Le disposizioni degli articoli 121 capoverso 2, 122, 123 e 124 sono applicabili ai casi di assistenza e di salvataggio come anche ai casi d'avaria comune nella navigazione interna, riservate le stipulazioni contrarie delle parti in materia di avaria comune.

3

5

Inoltre, gli articoli 7 e 14 capoverso 3 sono applicabili per analogia alla navigazione interna.

Ili II Consiglio federale stabilisce la data dell'entrata in vigore della presente legge.

D R U 1956 1407-747.30

615 Così decretato dal Consiglio nazionale.

Berna, 8 ottobre 1971.

Il presidente: Weber II segretario: Hufschmid Così decretato dal Consiglio degli Stati.

Berna, 8 ottobre 1971.

Il presidente: Theus II segretario: Sauvant

II Consiglio federale decreta: La legge federale che precede è pubblicata conformemente all'articolo 89 capoverso 2 della Costituzione federale e all'articolo 3 della legge federale del 17 giugno 1874 concernente le votazioni popolari su leggi e risoluzioni federali.

Berna, 8 ottobre 1971.

Per ordine del Consiglio federale svizzero, II cancelliere della Confederazione: Huber

Data della pubblicazione: 15 ottobre 1971.

Termine d'opposizione: 13 gennaio 1972.

Schweizerisches Bundesarchiv, Digitale Amtsdruckschriften Archives fédérales suisses, Publications officielles numérisées Archivio federale svizzero, Pubblicazioni ufficiali digitali

Legge federale che modifica quella sul registro del naviglio (Dell'8 ottobre 1971)

In

Bundesblatt

Dans

Feuille fédérale

In

Foglio federale

Jahr

1971

Année Anno Band

2

Volume Volume Heft

41

Cahier Numero Geschäftsnummer

---

Numéro d'affaire Numero dell'oggetto Datum

15.10.1971

Date Data Seite

605-615

Page Pagina Ref. No

10 110 414

Das Dokument wurde durch das Schweizerische Bundesarchiv digitalisiert.

Le document a été digitalisé par les. Archives Fédérales Suisses.

Il documento è stato digitalizzato dell'Archivio federale svizzero.