1192

SUNTI DI MESSAGGI del Consiglio federale all'Assemblea federale In questa rubrica è dato un sunto dei messaggi e dei rapporti del Consiglio federale all'Assemblea federale, non pubblicati in traduzione italiana integrale. Nella parentesi finale (prima parte) è fatto riferimento alla pubblicazione degli originali nelle edizioni tedesca e francese del Foglio federale.

Per l'ordinazione dei medesimi all'Ufficio degli stampati della Cancelleria federale basta indicare la segnatura (seconda parte della parentesi).

ST

Del 17 novembre 1971

Messaggio per l'acquisto di terreni in Coira II messaggio inizia con una breve cronaca dell'apprestamento d'una salda base normativa in materia d'incoraggiamento alla costruzione d'abitazioni per il personale federale.

I I decreti federali del 7 ottobre 1947 e del 2 gennaio 1958 autorizzano il Dipartimento federale delle finanze e delle dogane ad incoraggiare la costruzione d'alloggi in favore del personale federale accordando dei prestiti ipotecari oppure finanziando le aziende d'interesse pubblico. In virtù, quindi, di detti decreti, il Dipartimento federale delle finanze e delle dogane eroga dei prestiti agli agenti della Confederazione per facilitare loro la costruzione di case monofamiliari o bifamiliari e finanzia le cooperative immobiliari del personale federale, per permettere loro l'edificazione d'immobili locatizi oppure case familiari. Inizialmente le cooperative acquistavano i terreni grazie ai prestiti della Confederazione; tuttavia da nove anni ormai quest'ultima procede essa stessa all'acquisto di parcelle cedendole sotto forma di diritti di superficie. In tal caso si ha la certezza che i beni fondiari saranno impiegati come stabilito. Votando, a partire dal 1962 per l'acquisto di parcelle in Berna, Bolligen, Ginevra, Geroldswil, Lancy, Meyrin, Muttenz, Ostermundigen e Urdorf, cedute in seguito alle cooperative in diritto di superficie, avete mostrato di accettare la concezione dell'Esecutivo.

1193 II Sull'insieme del territorio svizzero, la costruzione d'alloggi si fa vieppiù intensa. Ci consta, tuttavia, che al 1° dicembre 1970 sui 1 605 940 appartamenti rilevati nei Comuni d'oltre 2 000 abitanti, ne rimanevano sfitti solamente 5 252, vale a dire lo 0,33 per cento.

Si trattava, tra l'altro, d'abitazioni nuove e particolarmente costose tra le quali, 708 ville e 40 appartamenti, la cui locazione era subordinata a quella di locali commerciali. Si è sottolineato, a più riprese, che le difficoltà di assunzione incontrate dal datore di lavoro e l'instabilità del personale era sovente dovuta alla situazione precaria del mercato abitativo. Attualmente, il salariato non solo si preoccupa di percepire una giusta rimunerazione ma altresì d'ottenere un'abitazione a condizioni vantaggiose.

Nel 1969 l'Amministrazione federale centrale e le PTT registravano circa 3 500 posti vacanti, cresciuti, nell'estate 1971, a ben 4600. Le dimissioni da 6 000 nel 1969, salirono a 8 300 nel 1970. Detta situazione, quanto mai allarmante, incitò le PTT e segnatamente altre Divisioni dell'Amministrazione generale della Confederazione a richiedere dallo Stato un maggior sforzo inteso ad accrescere gli alloggi cooperativi per il personale al fine di limitare le dimissioni e rendere così più attirante la funzione pubblica.

Allorché si discusse, in sede di Commissione, il messaggio del 6 maggio 1970, concernente l'acquisto di terreni in Berna e Bolligen, si preconizzò la compera di parcelle di riserva nell'intento di sopperire al fabbisogno futuro e d'ovviare all'incessante incremento dei prezzi.

Ili Nel terzo capitoletto, il messaggio espone la situazione in Corra ed argomenta l'opportunità d'acquistare in detta regione, nel quadro delle condizioni stabilite dalla pertinente base normativa, .due aree fabbricabili di complessivi 13 868 m2, al prezzo, ritenuto invero dal messaggio sul limite massimo accettabile, di 178 fr. il m2. Nella conclusione, l'Esecutivo raccomanda alle Camere l'accettazione del progetto.

Il messaggio è corredato del disegno di decreto federale che stanzia un credito d'opera di 2 750 000 franchi per l'acquisto di due parcelle edificabili in Coirà.

(FF 1971 II, frane, p. 1536, ted. p. 1526 -- 17. XI. 1971, N. 11079).

Schweizerisches Bundesarchiv, Digitale Amtsdruckschriften Archives fédérales suisses, Publications officielles numérisées Archivio federale svizzero, Pubblicazioni ufficiali digitali

Del 17 novembre 1971 Messaggio per l'acquisto di terreni in Coira

In

Bundesblatt

Dans

Feuille fédérale

In

Foglio federale

Jahr

1971

Année Anno Band

2

Volume Volume Heft

50

Cahier Numero Geschäftsnummer

---

Numéro d'affaire Numero dell'oggetto Datum

17.12.1971

Date Data Seite

1192-1193

Page Pagina Ref. No

10 110 461

Das Dokument wurde durch das Schweizerische Bundesarchiv digitalisiert.

Le document a été digitalisé par les. Archives Fédérales Suisses.

Il documento è stato digitalizzato dell'Archivio federale svizzero.