1355

Termine d'opposizione: 29 marzo 1973

# S T #

Legge federale sulle ferrovie

LF del 20 dicembre 1972 che la modifica

L'Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 17 maggio 1972 1), decreta:

La legge federale del 20 dicembre 1957 2) sulle ferrovie è modificata come segue: Art. 5 1 Per la costruzione e l'esercizio di una ferrovia è necessa- i. Rilascio, ria una concessione federale. Questa può essere rilasciata se gli rinnovo interessi pubblici, in particolare quelli della difesa nazionale, della pianificazione del territorio e della protezione della natura e del paesaggio, non vi si oppongono o se il traffico non può essere servito in modo più adeguato ed economico mediante un altro mezzo di trasporto. Per le ferrovie su strada occorre che sia stata concessa o promessa l'autorizzazione prevista nel diritto cantonale per l'uso della strada pubblica. I Cantoni devono essere consultati prima del rilascio o del rinnovo di concessioni.

2 Con riserva del capoverso 3, le concessioni sono accordate o rinnovate dall'Assemblea federale.

3 II Consiglio federale può rinnovare una concessione se le condizioni previste nel capoverso 1 sono soddisfatte, se la rete non dev'essere estesa e se non sussiste alcuna divergenza con i Cantoni e l'impresa ferroviaria, riguardo a questo rinnovo.

" FF 1972 I 1253 2) RU 1958 347; RS 742.101

1356 4

II Consiglio federale può prorogare i termini stabiliti nella concessione e modificare o completare, per adeguarle alle mutate condizioni, le disposizioni della concessione concernenti la sede dell'impresa, la costruzione e l'esercizio, l'estensione dell'obbligo di trasportare, le tasse e le classi delle carrozze.

Esso può autorizzare ferrovie secondarie, che servono esclusivamente o prevalentemente al trasporto di persone nel traffico locale, a estendere la loro rete, a modificare il percorso delle linee e a ridurre o sopprimere l'esercizio di singole linee.

2. indennità

Art. 51 * La Confederazione versa annualmente un'indennità alle imprese concessionarie del traffico generale per risarcirle delle loro prestazioni in favore dell'economia generale; l'indennità si fonda sul trasporto di lavoratori e di scolari, sull'importanza del mercato dei trasporti e sugli investimenti nelle vie di comunicazione.

2

L'indennità fondata sul trasporto dì lavoratori e di scolari è calcolata secondo le prestazioni del traffico per abbonamenti per corse quotidiane. Per 1000 abbonati-chilometri, le imprese sono risarcite al saggio di fr. 17,35. In caso di modificazione delle tariffe viaggiatori o della struttura tariffale, il Consiglio federale provvede ai necessari adeguamenti.

3 II mercato dei trasporti di un'impresa si esprime nel numero dei viaggiatori-chilometri e delle tonnellate-chilometri, diviso per la lunghezza esercitata. Per valutare la qualità di questo mercato, il risultato va riscontrato con la rubrica corrispondente delle Ferrovie federali svizzere. L'indennità pagata alle imprese ferroviarie secondo la qualità del mercato dei trasporti ammonta a 1,9% almeno e al 4,0% al massimo dei loro oneri di esercizio.

4

Gli investimenti nelle vie di comunicazione comprendono i fondi utilizzati per le spese d'ordine generale, l'acquisto di terreni e di diritti, l'infrastruttura, la sovrastruttura, gli impianti per trazione elettrica, i mezzi di trasmissione e le istallazioni di sicurezza. Per ogni impresa ferroviaria, l'indennità è dell'1,1% dell'importo complessivo iscritto nel conto di costruzione per questi investimenti.

5

II Consiglio federale applica per analogia le disposizioni dei capoversi 2, 3 e 4 alle imprese concessionarie di ferrovie a cremagliera, alle imprese tranviarie e alle funicolari che servono il traffico generale.

1357 6

Le indennità per le prestazioni delle Ferrovie federali svizzere in favore dell'economia generale sono stabilite mediante un decreto federale d'obbligatorietà generale non sottoposto a referendum.

Art. 54 Per l'accertamento del valore commerciale di un'impresa ferroviaria (art. 77) non è tenuto conto degli importi delle indennità calcolati secondo l'articolo 51.

Art. 95 cpv. 2 2

Gli articoli 56, 58, 60 e 61, come anche i capi VI e XI della presente legge s'applicano per analogia ai servizi di trasporti autostradali che sostituiscono le ferrovie del traffico generale e alle linee d'autobus e di trolleybus concessionarie di detto traffico generale.

II

Le indennità stabilite secondo la presente legge saranno pagate, la prima volta, per l'esercizio 1972, in base alle cifre del 1971.

III

II Consiglio federale è incaricato dell'esecuzione.

IV 1 2

La presente legge soggiace al referendum facoltativo.

II Consiglio federale stabilisce la data dell'entrata in vigore.

Così decretato dal Consiglio degli Stati.

Berna, 20 dicembre 1972.

Il presidente: Lampert II segretario: Sauvant Così decretato dal Consiglio nazionale.

Berna, 20 dicembre 1972.

Il presidente: Franzoni II segretario: Koehler

1358

II Consiglio federale decreta: La legge federale che precede è pubblicata conformemente all'articolo 89 capoverso 2 della Costituzione federale e all'articolo 3 della legge federale del 17 giugno 1874 concernente le votaziosi popolari su leggi e risoluzioni federali.

Berna, 20 dicembre 1972.

Per ordine del Consiglio federale svizzero, II cancelliere della Confederazione: Huber

Data della pubblicazione: 29 dicembre 1972.

Termine d'opposizione: 29 marzo 1973.

Schweizerisches Bundesarchiv, Digitale Amtsdruckschriften Archives fédérales suisses, Publications officielles numérisées Archivio federale svizzero, Pubblicazioni ufficiali digitali

Legge federale sulle ferrovie LF del 20 dicembre 1972 che la modifica

In

Bundesblatt

Dans

Feuille fédérale

In

Foglio federale

Jahr

1972

Année Anno Band

2

Volume Volume Heft

53

Cahier Numero Geschäftsnummer

---

Numéro d'affaire Numero dell'oggetto Datum

29.12.1972

Date Data Seite

1355-1358

Page Pagina Ref. No

10 110 813

Das Dokument wurde durch das Schweizerische Bundesarchiv digitalisiert.

Le document a été digitalisé par les. Archives Fédérales Suisses.

Il documento è stato digitalizzato dell'Archivio federale svizzero.