675

# S T #

Decreto federale

concernente l'iniziativa popolare «per l'armonizzazione fiscale, per una più forte imposizione della ricchezza e per lo sgravio dei redditi bassi (Iniziativa per un'imposta sulla ricchezza)» (Dell'8 ottobre 1976)

L'Assemblea federale della Confederazione Svizzera, vista l'iniziativa popolare del 27 giugno 19741' per l'armonizzazione fiscale, per una più forte imposizione della ricchezza e per lo sgravio dei redditi bassi; visto il messaggio del Consiglio federale del 24 marzo 19762), decreta: Art. l L'iniziativa popolare del 27 giugno 1974 per l'armonizzazione fiscale, per una più forte imposizione della ricchezza e per lo sgravio dei redditi bassi è sottoposta al voto del popolo e dei Cantoni.

2 Essa è del tenore seguente: 1

I

La Costituzione federale è completata con la seguente disposizione: Art. 41 quater (nuovo) 1 L'imposizione fiscale del reddito e della sostanza avviene: a. con imposte dirette dei Cantoni e dei Comuni su il reddito e la sostanza " FF 1974 II 246 "FF 1976 I 1495 1976 -- 712

676

delle persone fisiche; e di quelle persone giuridiche la cui imposizione, in virtù della legislazione federale, è di competenza cantonale e comunale; b. con un'imposta federale diretta sul reddito delle persone fisiche. La Confederazione fa in modo che i redditi superiori a 100000 franchi siano assoggettati in tutta la Svizzera a un'imposizione minima uniforme; e. con un'imposta federale diretta su il reddito netto, il capitale e le riserve delle persone giuridiche.

2

Allo scopo di armonizzare le imposte dirette della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni, la Confederazione emana in via legislativa disposizioni uniformi su l'obbligo fiscale, l'oggetto dell'imposta, il computo nel tempo, la procedura ed i diritto penale fiscale; dev'essere tenuto adeguatamente conto delle misure d'armonizzazione già prese dai Cantoni.

3 Riservate le seguenti restrizioni, <i Cantoni e i Comuni, nell'ambito del diritto cantonale, stabiliscono essi stessi le tariffe per le imposte dirette (cpv. 1 lett. a):

  1. le imposte generali cantonali e comunali sul reddito delle persone fisiche ammontano insieme almeno a: 21 per cento per un reddito imponibile di 100 000 franchi; 27 per cento per un reddito imponibile di 200 000 franchi; 33,4 per cento per un reddito imponibile di 1 milione di franchi.

Il reddito necessario per vivere è esente da imposta; b. le imposte generali cantonali e comunali sulla sostanza delle persone fisiche ammontano insieme almeno a: 0,7 per cento per una sostanza netta di 1 milione di franchi; 1 per cento per la parte della sostanza netta che supera il milione di franchi.

Le sostanze inferiori a 100000 franchi sono esenti da imposta. Mediante aumento della quota d'esenzione dev'essere tenuto adeguatamente conto delle coadizioni particolari delle persone incapaci al guadagno; e. l'onere fiscale delle persone giuridiche la cui imposizione è di competenza cantonale e comunale (cpv. 1 lett. a) è determinato secondo la loro funzione economica e deve tener conto di quello gravante il reddito e la sostanza delle persone fisiche.

4

Per l'imposta federale diretta sul reddito delle persone fisiche (cpv. 1 lett. b) vale quanto segue:

677

  1. l'imposta ammonta almeno a: 6 per cento per un reddito imponibile di 100 000 franchi; 10 per cento per un reddito imponibile di 200 000 franchi; 14 per cento per un reddito imponibile di 1 milione di franchi.

I redditi inferiori a 40 000 franchi sono esenti da imposta; b. se le imposte generali cantonali e comunali sui redditi delle persone fisiche superiori a 100000 franchi non raggiungono gli oneri fiscali minimi stabiliti nel capoverso 3 lettera a, la differenza spetta alla Confederazione. A tal fine la Confederazione emana una tariffa normale corrispondente al capoverso 3 lettera a, nella quale sono computate le imposte generali sul reddito effettivamente riscosse dai Cantoni e dai Comuni; e. tre decimi del prodotto lordo dell'imposta prevista nella lettera a sono devoluti ai Cantoni; almeno un sesto della quota devoluta ai Cantoni e le differenze previste nella lettera b sono assegnati alla perequazione finanziaria intercantonale. L'imposta e le differenze sono riscosse dai Cantoni, per conto della Confederazione.

5

Per l'imposta federale diretta su il reddito netto, il capitale e le riserve delle persone giuridiche (cpv. 1 lett. e) vale quanto segue: a. l'onere fiscale è determinato secondo la funzione economica e deve tener conto di quello gravante il reddito e la sostanza delle persone fisiche; b. le persone giuridiche che la legislazione federale sottopone all'imposta 0 dichiara esenti da imposta non possono essere gravate da imposte analoghe dei Cantoni e dei Comuni; e. l'imposta è riscossa dai Cantoni per conto della Confederazione. Ogni Cantone ha diritto ad almeno due terzi del prodotto lordo dell'imposta.

6

La concessione di privilegi fiscali ingiustificati a determinati contribuenti o gruppi di contribuenti è vietata.

7

La legislazione federale disciplina l'esecuzione del presente articolo.

Essa può adattare periodicamente al costo della vita le somme indicate in franchi nei capoversi 1, 3 e 4.

II

L'articolo 8 delle disposizioni transitorie della Costituzione federale è modificato come segue: Art. 8 1 Con riserva di modificazione mediante legge federale entro i limiti degli articoli 41 ter e 41 quater, oltre alle modificazioni secondo i capoversi 2 a 6 che seguono, rimangono valide le disposizioni vigenti al momento

678

dell'acccttazione dell'articolo 41quater da parte del popolo e dei Cantoni, concernenti: a.c. invariate 1).

2

Invariato 2 >.

3 II decreto del Consiglio federale concernente la riscossione di un'imposta per la difesa nazionale è modificato come segue, per gli anni fiscali da designare giusta il capoverso 4: a. invariata 3); b. l'imposta sul reddito delle persone fisiche è disciplinata come segue: 1. l'imposta è riscossa conformemente alle prescrizioni applicabili fino al momento dell'entrata in vigore (cpv. 4) del presente capoverso; 2. un supplemento del 10 per cento è riscosso sulle parti di reddito eccedenti i 100030 franchi. Il supplemento è ridotto nella misura, in cui le imposte generali cantonali e comunali sul reddito comportano un onere fiscale superiore a quello risultante dall'applicazione di una tariffa normale, corrispondente all'articolo 41 quater capoverso 3 lettera a, al reddito imponibile calcolato giusta il numero 1; e. l'imposta per le persone giuridiche è così disciplinata: 1. l'imposta è riscossa conformemente alle prescrizioni applicabili fino al momento dell'entrata in vigore (cpv. 4) del presente capoverso; 2. un supplemento del 50 per cento è riscosso sulle imposte su il reddito netto, il capitale e le riserve. Il supplemento è ridotto nella misura in cui le corrispondenti imposte federali, cantonali e comunali eccedono il 30 per cento del reddito netto, rispettivamente lo 0,8 per cento del capitale e delle riserve, calcolati conformemente al numero 1; d. ed e. invariate 3); /. abrogata 3).

'' Testo che rimane in vigore (formulazione giusta il decreto federale dell'11 marzo 1971, accettato nella votazione popolare del 6 giugno 1971, RU 1971 907; senza tener conto delle modificazioni di natura puramente redazionale introdotte dal decreto federale; del 31 gennaio 1975, accettato nella votazione popolare dell'8 giugno 1975, RU 1975 1205): a. l'imposta sulla cifra d'affari; b. l'imposta per la difesa nazionale; e. l'imposta sulla birra.

2) Testo che rimane in vigore (secondo la formulazione modificata con il decreto federale del 31 gennaio 1975, accettato nella votazione popolare dell'8 giugno 1975, RU 1975 1205): L'imposta sulla cifra d'affari ammonta, con effetto dal 1° ottobre 1975, al 5,6 per cento della controprestazione per le forniture al minuto e all'8,4 per cento per le forniture all'ingrosso.

  1. Testo abrogato nella votazione popolare dell'8 giugno 1975 (secondo il decreto federale del 31 gennaio 1975, RU 1975 1205).

679 4

II Consiglio federale mette in vigore le disposizioni del capoverso 3 all'inizio del periodo più vicino possibile d'imposta per la difesa nazionale.

5

II Consiglio federale adegua alle modificazioni indicate nei capoversi 2 a 4 i decreti concernenti l'imposta sulla cifra d'affari e l'imposta per la difesa nazionale.

6

II 1° gennaio 1976 è il punto di riferimento per l'adattamento periodico al costo della vita delle somme indicate in franchi, conformemente all'articolo 41quater capoverso 7.

Ili Sono abrogati: a. al momento dell'accettazione della presente iniziativa da parte del popolo e dei Cantoni: l'articolo 41 ter capoversi 1 ultima frase e 5 lettera e e l'articolo 42 quater della Costituzione federale;

b. al momento dell'entrata in vigore dell'articolo 8 capoverso 3 delle disposizioni transitorie della Costituzione federale: le disposizioni dell'articolo 41 ter della Costituzione federale inerenti all'imposta federale diretta; e. al momento dell'entrata in vigore delle leggi d'esecuzione, previste neu" articolo 41 quater capoversi 4 e 5 della Costituzione federale, per le imposte federali dirette sul reddito delle persone fisiche e su il reddito netto, il capitale e le riserve delle persone giuridiche: le disposizioni corrispondenti dell'articolo 8 delle disposizioni transitorie della Costituzione federale inerenti all'imposta per la difesa nazionale.

Art. 2 Si propone al popolo e ai Cantoni di respingere l'iniziativa.

Così decretato dal Consiglio nazionale Berna, 8 ottobre 1976 II presidente, Etter II segretario, Hufschmid Così decretato dal Consiglio degli Stati Berna, 8 ottobre 1976 II presidente, Wenk II segretario, Sauvant

Schweizerisches Bundesarchiv, Digitale Amtsdruckschriften Archives fédérales suisses, Publications officielles numérisées Archivio federale svizzero, Pubblicazioni ufficiali digitali

Decreto federale concernente l'iniziativa popolare «per l'armonizzazione fiscale, per una più forte imposizione della ricchezza e per lo sgravio dei redditi bassi (Iniziativa per un'imposta sulla ricchezza)» (Dell'8 ottobre 1976)

In

Bundesblatt

Dans

Feuille fédérale

In

Foglio federale

Jahr

1976

Année Anno Band

3

Volume Volume Heft

41

Cahier Numero Geschäftsnummer

---

Numéro d'affaire Numero dell'oggetto Datum

18.10.1976

Date Data Seite

675-679

Page Pagina Ref. No

10 112 024

Das Dokument wurde durch das Schweizerische Bundesarchiv digitalisiert.

Le document a été digitalisé par les. Archives Fédérales Suisses.

Il documento è stato digitalizzato dell'Archivio federale svizzero.