Pubblicazioni dei dipartimenti e d'altre amministrazioni della Confederazione # S T #

Procedura di consultazione

Dipartimento federale di giustizia e polizia Questionario della Commissione del Consiglio nazionale sull'iniziativa Allgöwer «Statuto dei Semicantoni» Data limite: 29 febbraio 1980 Dipartimento federale dell'economia pubblica Legge federale sull'assicurazione contro la disoccupazione Data limite: 15 marzo 1980 19 novembre 1979

Cancelleria federale

697

Ritiro dell'iniziativa popolare «contro i rumori stradali» Con lettera del 24 ottobre 1979, i promotori dell'iniziativa popolare, depositata il 10 novembre 1975 «contro i rumori stradali» (FF 7975 II 2048) hanno comunicato al Consiglio federale che, prevalendosi della pertinente clausola, hanno deciso di ritirare l'iniziativa.

Tutti i membri a ciò autorizzati si sono pronunciati per il ritiro.

Stante questa valida dichiarazione, il Consiglio federale costata che non occorre più organizzare una votazione sull'iniziativa popolare «contro i rumori stradali».

13 novembre 1979

698

Cancelleria federale

Iniziativa popolare «per il prolungamento delle vacanze pagate» (Iniziativa sulle vacanze) Riuscita della domanda

La Cancelleria federale svizzera, visti gli articoli 68, 69, 71 e 72 della legge federale del 17 dicembre 1976 1) sui diritti politici; visto il rapporto dell'Ufficio federale di statistica sulla verificazione delle liste di firme, depositate l'8 ottobre 1979, a sostegno dell'iniziativa popolare «per il prolungamento delle vacanze pagate» (Iniziativa sulle vacanze), decide: l.La domanda d'iniziativa popolare «per il prolungamento delle vacanze pagate» (Iniziativa sulle vacanze)2* (Inserimento di un articolo 34 octies nella Costituzione federale), presentata in forma di progetto elaborato, è riuscita, avendo essa raccolto le 100000 firme valide richieste nell articolo 121 capoverso 2 della Costituzione federale.

2. Delle 126 257 firme, 122 888 sono valide.

3. La presente decisione è pubblicata nel Foglio federale e comunicata all Unione sindacale svizzera, segreteria: signor J. Clivaz, casella postale 64, 3000Berna 23.

8 novembre 1979

Cancelleria federale svizzera II cancelliere della Confederazione, Huber

'> RS 161.1 21

FF 1978 II 906

1979 -- 854

599

Iniziativa popolare «per il prolungamento delle vacanze pagate» (Iniziativa sulle vacanze) Firme per Cantone Cantoni

Firme valide

Zurigo Berna Lucerna Uri Svitto Obvaldo Nidvaldo Glarona Zugo Friburgo Soletta Basüea Città Basilea Campagna Sciaffusa Appenzello Esterno Appenzello Interno San Gallo Grigioni Argovia Turgovia Ticino Vaud Vallese Neuchâtel Ginevra Giura Svizzera

700

nulle

21243 25867 3374 233 925 187 601 665 1224 2140 4632 6 892 4461 2387 215 9 3711 2611 12108 2100 4113 7050 3 143 6123 4307 2567

191 1254 285 5 9 -- 1 5 11 26 90 39 601 8 5 -- 33 33 183 42 101 147 112 72 78 38

122888

3369

Iniziativa popolare «per il prolungamento delle vacanze pagate» (Iniziativa sulle vacanze) L'iniziativa ha il tenore seguente: La Costituzione federale è completata come segue: Art. 34octies (nuovo) 1 Ogni lavoratore, vincolato da un rapporto di lavoro di diritto privato o pubblico, ha diritto a vacanze pagate della durata annua minima di: 4 settimane, sino all'anno civile compreso in cui compie il 39° anno di età; 5 settimane, dall'inizio dell'anno civile in cui compie il 40° anno di età; questo diritto vale anche per i giovani lavoratori e apprendisti sino all'anno civile compreso in cui compiono il 20° anno di età.

2 Sono riservati i disciplinamenti cantonali più favorevoli al lavoratore.

Disposizione transitoria Le norme dell'articolo 34 octies s'applicano in tutti i campi del lavoro dall'inizio dell'anno civile seguente l'accettazione di questa disposizione costituzionale. Alla stessa data cessano d'essere in vigore le disposizioni legislative e regolamentari concernenti le vacanze pagate, nella misura in cui siano contrarie al presente articolo.

45

Foglio federale 1979, Voi. III

701

Iniziativa popolare «contro l'abuso del segreto bancario e la potenza delle banche» (Iniziativa sulle banche) Riuscita della domanda

La Cancellerìa federale svizzera, visti gli artìcoli 68, 69, 71 e 72 della legge federale del 17 dicembre 19761' sui diritti politici; visto il rapporto dell'Ufficio federale di statistica sulla verificazione delle liste di firme, depositate F8 ottobre 1979, a sostegno dell'iniziativa popolare «contro l'abuso del segreto bancario e la potenza delle banche» (Iniziativa sulle banche), decide: 1. La domanda d'iniziativa popolare «contro l'abuso del segreto bancario e la potenza delle banche» (Iniziativa sulle banche)2) (Inserimento dei nuovi cpv. 3 a 6 nell'art 31quater della Costituzione federale), presentata in forma di progetto elaborato, è riuscita, avendo essa raccolto le 100 000 firme valide richieste nell'articolo 121 capoverso 2 della Costituzione federale.

2. Delle 124 492 firme, 121 882 sono valide.

3.La presente decisione è pubblicata nel Foglio federale e comunicata al Partito socialista svizzero, segreteria: signor Rudolf H. Strahm, casella postale 4084, 3001 Berna.

8 novembre 1979

Cancelleria federale svizzera II cancelliere della Confederazione, Huber

" RS 161.1 2)

FF 1978 H 908

702

1979

--8SS

Iniziativa popolare «contro l'abuso del segreto bancario e la potenza delle banche» (Iniziativa sulle banche) Firme per Cantone Firme

Cantoni

valide

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

nulle

Zurigo Berna Lucerna Uri Svitto Soprasselva Sottoselva Glarona Zugo Friburgo Soletta Basilea Città Basilea Campagna Sciaffusa Appenzello Esterno Appenzello Interno San Gallo Grigiond Argovia Turgovia Ticino Vaud Vallese Neuchatel Ginevra Giura

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

,.

.

.

.

.

.

.

20459 204 27249 1077 2742 46 218 4 1 768 4 -- 263 -- 675 696 2 1 039 5 1985 25 4547 165 -- 7543 3491 646 2191 8 267 2 -- 13 3 637 22 2096 20 12191 89 2104 12 3 152 19 9864 97 55 2 142 5483 22 34 4344 52 1723

Svizzera

. . . .

1 2 1 8 8 2 2610

703

Iniziativa popolare «contro l'abuso del segreto bancario e la potenza delle banche»

(Iniziativa sulle banche)

L'iniziativa ha il tenore seguente:

La Costituzione federale è completata come segue: Art. 31quater cpv_ 5.5 (nuovi) 3 a. Le banche, le società finanziarie, gli istituti e le altre persone che, per mestiere, accettano, amministrano o alienano patrimoni di terzi sono tenuti a informare le autorità e i tribunali in materia fiscale e penale. Il segreto d'ufficio di tali autorità e tribunali è garantito.

b. L'obbligo d'informare cessa nella misura in cui i redditi presumibili siano, secondo la debita concezione dell'autorità fiscale, attestati da certificati di salario e sempreché i patrimoni sottoposti all'imposta preventiva non superino il limite stabilito dalla legge.

La legislazione prevede disposizioni per garantire e strutturare razionalmente l'obbligo di informare ed evitarne le elusioni.

e. La legislazione disciplina inoltre la garanzia del segreto bancario.

d. La legislazione disciplina il principio dell'assistenza nelle procedure penali all'estero, anche nel caso di reati in materia fiscale e valutaria. Sono riservati la sicurezza e i diritti di sovranità della Svizzera, la protezione dell'individuo da persecuzioni politiche o razziali, come anche gravi lacune nella procedura all'estero e la reciprocità.

4 a. Le banche e le società finanziarie pubblicano, oltre ai bilanci ordinari, anche conti annuali consolidati, badando a rendere note tutte le valutazioni che conducono alla formazione o allo scioglimento di riserve. Esse pubblicano le loro partecipazioni attive e passive, il valore dei patrimoni di clienti e di quelli fiduciari, amministrati e depositati, e rendono noti i mandati esercitati in consigli di amministrazione nonché i diritti di voto inerenti ad averi depositati.

b. La Banca nazionale e la Commissione delle banche presentano annualmente un rapporto al Parlamento su la situazione e l'evoluzione delle banche e delle società finanziarie.

5 La legislazione prevede disposizioni per limitare l'interconnessione tra banche e altre imprese.

6 La legislazione disciplina l'obbligo assicurativo delle banche per i depositi, nella misura in cui non vi sia garanzia dello Stato.

Disposizioni transitorie Sono abrogate le disposizioni federali contrarie all'obbligo d'informare le autorità.

Le disposizioni sull'obbligo d'informare delle banche non sono applicabili al perseguimento di infrazioni contro prescrizioni fiscali commesse prima dell'entrata in vigore del presente articolo costituzionale.

704

Iniziativa popolare «contro la svendita del territorio» Riuscita della domanda

La Cancelleria federale svizzera, visti gli articoli 68, 69, 71 e 72 della legge federale del 17 dicembre 19761' sui diritti politici; visto il rapporto dell'Ufficio federale di statistica sulla verificazione delle liste di firme, depositate il 26 ottobre 1979, a sostegno dell'iniziativa popolare «contro la svendita del territorio», decide: 1. La domanda d'iniziativa popolare «contro la svendita del territorio» 2) (Inserimento di un articolo 22« uin< i uies nella Costituzione federale), presentata in forma di progetto elaborato, è riuscita, avendo essa raccolto le 100 000 firme valide richieste nell'articolo 121 capoverso 2 della Costituzione federale.

2. Delle 109 281 firme, 108 210 sono valide.

3. La presente decisione è pubblicata nel Foglio federale e comunicata all'Azione nazionale, signor Valentin Oehen, consigliere nazionale, casella postale 9, 3028 Spiegel.

8 novembre 1979

Cancelleria federale svizzera II cancelliere della Confederazione, Huber

"RS 161.1

2)

FF 1978 II 1341

1979 -- 856

705

Iniziativa popolare «contro la svendita del territorio» Firme per Cantone Firme

Cantoni

Zurigo Berna Lucerna Uri Svitto Obvaldo Nidvaldo Glarona Zugo Friburgo Soletta Basilea Città Basilea Campagna Sciaffusa Appenzello Esterno Appenzello Interno San Gallo Grigioni Argovia Turgovia Ticino Vaud Vallese Neuchâtel Ginevra Giura Svizzera

706

. .

.

.

. .

. .

. .

.

.

.

.

. .

. .

.

.

'. . . . .

.

. .

.

.

. .

valide

nulle

25 640 32141 4219 109 1 571 66 59 52 2 053 516 1 366 10 778 2 880 1 443 548 6 5 004 855 8 503 2 107 842 1516 80 5577 273

198 486 34

6

-- 4 -- 2 -- 10 23 9 8 47 5 7 1 27 6 45 22 1 89 11 25 11 --

108210

1071

Iniziativa popolare «contro la svendita del territorio» L'iniziativa ha il tenore seguente: La Costituzione federale è completata come segue: Art. 22quinques (nuovo) 1

La proprietà fondiaria o altri diritti che conferiscono una posizione analoga a quella di proprietario fondiario possono di massima essere acquisiti solo da: a. persone fisiche che hanno il diritto di prendere domicilio in Svizzera; b. persone giuridiche o società con capacità patrimoniale ma senza personalità giuridica, sempre che il loro capitale sociale e di terzi si trovi per almeno il 75 per cento nelle mani di persone con domicilio e sede in Svizzera.

2 a. È eccettuata da questa regolamentazione la proprietà fondiaria necessaria per la tutela di interessi pubblici o di utilità pubblica o basilare per un'azienda di produzione o di prestazione di servizi, b. In singoli casi, la Confederazione può per altro rilasciare autorizzazioni eccezionali per tutelare interessi d'importanza nazionale.

3 Le traslazioni di proprietà fondiaria in virtù delle eccezioni giusta il numero 2 devono essere pubblicate. Devono essere previste possibilità d'opposizione.

4 La Confederazione emana la legislazione d'esecuzione e ne sorveglia l'applicazione.Disposizione transitoria La nuova regolamentazione lascia intatti gli attuali rapporti di proprietà.

707

Risoluzione sui divieti di sorpasso sulla nazionale N 4

del 12 ottobre 1979

// Dipartimento federale dell'interno, visto l'articolo 84 capoverso 2 dell'ordinanza del 31 maggio 1963 1} sulla segnaletica stradale, risolve: Arti Sulla strada nazionale N 4, tra gli svincoli di Benken e Uhwiesen, vi sono i seguenti divieti di sorpasso: Senso nord-sud: - km 91,100 (Ponte di Mühlebachtobel) - km 90,330; Senso sud-nord: - km 89,850 - km 90,730 (sottopasso Dachsen).

Art. 2 La presente risoluzione è ricorribile innanzi al Consiglio federale, giusta l'articolo 72 lettera a della legge federale del 20 dicembre 1968 2) sulla procedura amministrativa.

Art 3 La presente risoluzione entrerà in vigore non appena saranno apposti i corrispondenti segnali.

27 novembre 1979

Dipartimento federale dell'interno: Hürlimann

'> RS 741.21 > RS 172.021 2

708

1979 - 789

Proventi dell'Amministrazione delle dogane (in migliaia di franchi) Mese

Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Dazi

215 158 238 180 240 166 228 849 277 686 268 283 253 149 264 718 250 195 289 708

Altri introiti

48281 74277 86989 98054 60494 66973 53806 46311 37427 66993

Totale 1979

Totale 1978

263 439 312 457 327 155 326 903 338 180 335 256 306 955 311 029 287 622 356 701

276 288

1979 GenVOtt.

2 526 091

639 606 3 165 697

1978 Gen./Ott.

2 528 387

580 080

--

273 568 311 552 307 922

313673

Differenza 1979 in meno

12849 38889 15603 18981 24507

343 358 343 802 311 898 295 666 330 740

25961

--

57230

3 108 467

8102 36847 869

8044

--


709

Schweizerisches Bundesarchiv, Digitale Amtsdruckschriften Archives fédérales suisses, Publications officielles numérisées Archivio federale svizzero, Pubblicazioni ufficiali digitali

Pubblicazioni dei dipartimenti e d'altre amministrazioni della Confederazione

In

Bundesblatt

Dans

Feuille fédérale

In

Foglio federale

Jahr

1979

Année Anno Band

3

Volume Volume Heft

47

Cahier Numero Geschäftsnummer

---

Numéro d'affaire Numero dell'oggetto Datum

27.11.1979

Date Data Seite

697-709

Page Pagina Ref. No

10 113 018

Das Dokument wurde durch das Schweizerische Bundesarchiv digitalisiert.

Le document a été digitalisé par les. Archives Fédérales Suisses.

Il documento è stato digitalizzato dell'Archivio federale svizzero.