Decreto del Consiglio federale concernente lautorizzazione per una sperimentazione del voto elettronico nei Cantoni di Berna, Lucerna, Friburgo, Soletta, Basilea Città, Sciaffusa, San Gallo, Grigioni, Argovia, Turgovia, Neuchâtel e Ginevra nellambito della votazione popolare federale del 9 febbraio 2014 del 7 novembre 2013

Il Consiglio federale svizzero, visto l'articolo 8a della legge federale del 17 dicembre 19761 sui diritti politici; visto l'articolo 1 capoverso 1 della legge federale del 19 dicembre 19752 sui diritti politici degli Svizzeri all'estero; visti i seguenti contratti e le seguenti convenzioni: convenzione del 15 giugno 2009 tra il Cantone di Basilea Città, il Cantone di Ginevra e la Confederazione Svizzera sulla possibilità di ospitare gli Svizzeri all'estero del Cantone di Basilea Città nel sistema di voto elettronico del Cantone di Ginevra nell'ambito delle votazioni popolari federali; contratto del 1° luglio 2009 tra i Cantoni di Friburgo, Soletta, Sciaffusa, San Gallo, Grigioni, Argovia e Turgovia, che hanno scelto l'opzione di hosting, e la Cancelleria federale in qualità di coordinatrice, sulla costituzione di un consorzio volto a ospitare gli Svizzeri all'estero aventi diritto di voto nel sistema della ditta Unisys (Svizzera) SA nell'ambito delle votazioni popolari federali; contratto di licenza di software del 1°luglio 2009 tra il Cantone di Zurigo, in quanto detentore della proprietà intellettuale del sistema di voto elettronico, e il consorzio volto a ospitare gli Svizzeri all'estero aventi diritto di voto in occasione delle votazioni federali, cantonali e comunali composto dai Cantoni di Friburgo, Soletta, Sciaffusa, San Gallo, Grigioni, Argovia e Turgovia e la Cancelleria federale in qualità di coordinatrice, sul rilascio dei diritti di utilizzazione del software «Vote électronique»; convenzione del 23 aprile 2010 tra il Cantone di Berna, il Cantone di Ginevra e la Confederazione Svizzera sulla possibilità di ospitare gli Svizzeri all'estero del Cantone di Berna nel sistema di voto elettronico del Cantone di Ginevra nell'ambito delle votazioni popolari federali e cantonali; convenzione del 3 agosto 2010 tra il Cantone di Lucerna, il Cantone di Ginevra e la Confederazione Svizzera sulla possibilità di ospitare gli Svizzeri all'estero del Cantone di Lucerna nel sistema di voto elettronico del Cantone di Ginevra nell'ambito delle votazioni popolari federali;

1 2

RS 161.1 RS 161.5

2013-2773

7561

Autorizzazione per una sperimentazione del voto elettronico. DCF

esaminate le seguenti richieste dei Cantoni di Berna del 28 agosto 2013, Lucerna del 3 ottobre 2013, Friburgo del 24 settembre 2013 e del 25 settembre 2013, Soletta dell'11 dicembre 2012 e del 4 settembre 2013, Basilea Città del 17 settembre 2013, Sciaffusa del 24 settembre 2013, San Gallo del 5 settembre 2013 e del 30 settembre 2013, Grigioni del 17 settembre 2013 e del 18 settembre 2013, Argovia del 5 settembre 2013 e del 18 settembre 2013, Turgovia del 24 settembre 2013 e del 7 ottobre 2013, Neuchâtel del 25 settembre 2013 e Ginevra del 4 ottobre 2013 e del 9 ottobre 2013, decreta: 1.

Le richieste dei Cantoni di Berna, Lucerna, Friburgo, Soletta, Basilea Città, Sciaffusa, San Gallo, Grigioni, Argovia, Turgovia, Neuchâtel e Ginevra concernenti l'autorizzazione per una sperimentazione del voto elettronico nell'ambito della votazione federale del 9 febbraio 2014 soddisfano le esigenze degli articoli 27a­27p dell'ordinanza del 24 maggio 1978 sui diritti politici.

2.

Le sperimentazioni del voto elettronico nell'ambito della votazione popolare federale del 9 febbraio 2014 sono approvate alle condizioni seguenti:

7562

Autorizzazione per una sperimentazione del voto elettronico. DCF

  1. Condizioni particolari per le sperimentazioni del voto elettronico secondo il Cantone

Berna

3 4 5

Sistema di voto elettronico impiegato

Decrittazione urna elettronica4

Elettorato interessato

comunale

cantonale

Percentuale cant.

sull'elettorato 5

Svizzeri in patria

Percentuale di Svizzeri all'estero sull'elettorato

Svizzeri allestero

federale

Concerne le votazioni a livello

Elettorato ammesso (numero degli aventi diritto di voto)3

Svizzera

Cantone

Territorio

Estero

Condizioni

13 386

1,86 %

­

­

Sistema GE (ospitante)

9 febbraio 2014, ore 09.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

Lucerna

3 758

1,42 %

­

­

Sistema GE (ospitante)

9 febbraio 2014, ore 09.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

Friburgo

4 156

2,18 %

­

­

Sistema Consortium (copia sistema ZH)

9 febbraio 2014, ore 09.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

Soletta

2 589

1,47 %

­

­

Sistema Consortium (copia sistema ZH)

8 febbraio 2014, ore 18.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

Basilea Città

6 930

6,08 %

­

­

Sistema GE (ospitante)

9 febbraio 2014, ore 09.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

Sciaffusa

1 028

2,04 %

­

­

Sistema Consortium (copia sistema ZH)

9 febbraio 2014, ore 10.30

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

San Gallo

5 902

1,88 %

­

­

Sistema Consortium (copia sistema ZH)

9 febbraio 2014, ore 10.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

Grigioni

3 079

2,26 %

­

­

Sistema Consortium (copia sistema ZH)

8 febbraio 2014, ore 18.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

Stato ottobre 2013. Le cifre sono indicative.

I Cantoni adottano le misure adeguate affinché i risultati non siano resi pubblici prima delle ore 12.00 della domenica della votazione.

Senza Svizzeri all'estero aventi diritto di voto (art. 27c cpv. 2 dell'ordinanza del 24 maggio 1978 sui diritti politici).

7563

Autorizzazione per una sperimentazione del voto elettronico. DCF

Concerne le votazioni a livello

Sistema di voto elettronico impiegato

Decrittazione urna elettronica7

Elettorato interessato

9 febbraio 2014, ore 10.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

Turgovia

2 750

1,68 %

­

­

Sistema Consortium (copia sistema ZH)

9 febbraio 2014, ore 07.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto

317

0,29 %

25 000

22,72 %

Sistema NE

9 febbraio 2014, ore 10.30

Tutti gli aventi diritto di voto con contratto di utente per lo Sportello unico (Guichet unique)

20 841

8,55 %

70 968

29,12 %

Sistema GE

9 febbraio 2014, ore 09.00

Svizzeri all'estero aventi diritto di voto e aventi diritto di voto dei Comuni di Aire-la-Ville, Anières, Avusy, Bernex, Carouge, ChêneBougeries, Chêne-Bourg, Collonge-Bellerive, Cologny, Confignon, Grand-Saconnex, Meyrin, Onex, Perly-Certoux, Plan-les-Ouates, Vandoeuvres.

Neuchâtel

Ginevra

Svizzeri in patria

comunale Sistema Consortium (copia sistema ZH)

cantonale

­

federale

­

Percentuale cant.

sull'elettorato 8

1,53 %

Svizzera

6 190

Estero

Percentuale di Svizzeri all'estero sull'elettorato

Elettorato ammesso (numero degli aventi diritto di voto)6

Argovia

Cantone

6 7 8

Territorio

Svizzeri allestero

Condizioni

Stato ottobre 2013. Le cifre sono indicative.

I Cantoni adottano le misure adeguate affinché i risultati non siano resi pubblici prima delle ore 12.00 della domenica della votazione.

Senza Svizzeri all'estero aventi diritto di voto (art. 27c cpv. 2 dell'ordinanza del 24 maggio 1978 sui diritti politici).

7564

Autorizzazione per una sperimentazione del voto elettronico. DCF

b.

c.

d.

3.

l'urna elettronica verrà chiusa il 8 febbraio 2014 alle ore 12.00; i voti espressi per via elettronica e quelli espressi in modo convenzionale saranno sommati. Saranno tenuti in considerazione per il risultato federale nella misura in cui la votazione si sarà svolta correttamente; i Cantoni sono responsabili dell'osservanza degli standard tecnici e procedurali minimi stabiliti nella richiesta.

La Cancelleria federale è incaricata della comunicazione ai Cantoni.

7 novembre 2013

In nome del Consiglio federale svizzero: Il presidente della Confederazione, Ueli Maurer La cancelliera della Confederazione, Corina Casanova

7565

Autorizzazione per una sperimentazione del voto elettronico. DCF

7566